Marketing

Strategie per non annoiare il tuo lettore

Stai per aprire una sezione blog nel tuo sito oppure la possiedi già e vuoi qualche suggerimento per non annoiare il tuo lettore?

In questo articolo affronteremo i più importanti punti da non dimenticare per far sì che il tuo lettore non si annoi durante la lettura del tuo articolo.

La prima cosa, la più essenziale, riguarda i contenuti.

I contenuti devono essere testi unici, non copioni di articoli letti e stra letti.

Contenuti aggiornati, unici e utili.

Sì, perché un’altra cosa essenziale che il tuo articolo deve possedere è l’utilità.

Un articolo interessante in primis deve essere utile al lettore, deve contenere informazioni vere e nuove.

Attenzione a non parlare ed elogiare troppo la propria azienda o i propri prodotti, poiché poi a lungo andare il lettore può stancarsi di leggere sempre di quanto sia brava la vostra azienda o di quanto i vostri prodotti siano buoni.

Un’altra cosa da non sottovalutare è di scrivere articoli che ai vostri clienti interessano, quindi prima di scrivere un articolo chiedetevi se è quello che il lettore sta cercando.

Bisogna sapere e tenere bene a mente le esigenze del vostro pubblico: talvolta un articolo che per voi può essere interessante potrebbe invece essere di poco interesse per i vostri lettori.

Il testo deve essere comprensibile ed avere una scrittura pulita, senza troppi giri di parole e senza particolari termini troppo forbiti. Il testo deve essere leggibile da qualsiasi tipo di lettore.

A tal proposito, un altro consiglio è di scrivere il necessario, non bisogna “allungare il brodo” solo perché il testo vi sembra troppo corto.

Meglio poco testo ma di qualità, e di questo ne abbiamo già parlato in un altro in articolo che potete trovare QUI.

Bisogna poi mantenere una continuità nel pubblicare i propri articoli, scrivere un articolo ogni tanto porterà solamente il lettore a dimenticarsi del vostro blog. In questo caso è molto d’aiuto possedere un calendario editoriale così da monitorare la scadenza con cui pubblicare gli articoli e gli argomenti da trattare.

Un’altra cosa da ricordare è di attirare l’attenzione del lettore magari usando un “Call to Action”, letteralmente chiamata all’azione, con una domanda da sottoporre al lettore.

L’ultimo punto, ma non per importanza, è la grafica.

Anche la grafica fa la sua parte, magari avete scritto un articolo ottimo ma senza una grafica accattivante ed adeguata il lettore si annoierà ancor prima di aver iniziato la lettura.

In sintesi: ottimi argomenti, scrittura puliti, testo di qualità e grafica adeguata, occhio ai dettagli!

Hai bisogno di aiuto per il tuo blog? Contattaci!