Nello scorso articolo abbiamo parlato di come prepararci al meglio per il Natale sui social, ma prima del Natale c’è un altro evento molto importante dal punto di vista del marketing: il Black Friday!

Questo è il giorno che tutti aspettano per fare l’affare che stavano aspettando, chi per comprare quell’oggetto che tanto desideravano ma che costava troppo, chi per cominciare a fare i regali di Natale.

Sempre nello scorso articolo abbiamo detto quanto è importante pianificare con anticipo la strategia di marketing adatta.

Se gestiamo un e-commerce, dobbiamo pensare ad ogni piccolo particolare, ad esempio: quali prodotti scontiamo? Come applichiamo lo sconto? Quanto scontiamo i nostri prodotti?

Visto che molta gente aspetta il Black Friday per trovare sconti “unici”, che non può trovare gli altri 364 giorni dell’anno, è consigliato applicare uno sconto a tutti i prodotti in vendita.

Per quanto riguarda il come e il quanto, dipende; possiamo applicare uno sconto fisso a tutti i nostri prodotti, possiamo mettere a disposizione un codice sconto da inserire in fase di check-out, possiamo applicare uno sconto progressivo oppure una soglia oltre la quale applicare lo sconto.

Pensato a questo, bisogna lavorare ad una campagna per informare i nostri clienti e potenziali tali degli sconti che applicheremo quel giorno. Per creare hype abbiamo a disposizione vari strumenti, come le mailing list, gli articoli sul blog, dei banner nella home del nostro sito oppure i social. Tutto deve essere studiato per creare curiosità e convincere le persone ad acquistare i nostri prodotti.

Ci sono altre due cose da tenere in considerazione: le scorte di prodotti in magazzino e il customer care.

Ovviamente, se vogliamo puntare a vendere tanto in quel giorno, dobbiamo assicurarci di non arrivarci con pochi prodotti altrimenti a metà giornata ci ritroviamo con ordini che arrivano e che non riusciamo a soddisfare.

Se puntiamo a vendere tanto, dobbiamo essere pronti anche a risolvere dubbi o problemi che arrivano dai clienti. Avere una pagina di FAQ aggiornata, un assistente virtuale o simili possono essere di aiuto.

Tutta questa cura per il nostro e-commerce però dobbiamo averla tutto l’anno, non solo in questi periodi in cui possiamo vendere di più. Un sito che è poco curato e quasi fermo tutto l’anno farà ben poco anche se si impegna per quei periodi di sconti.

Hai bisogno di aiuto per il tuo sito e-commerce? Contattaci!

Condividi questo articolo su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest