Marketing

Il marketing: cos’è e a cosa serve

Marketing” è un termine inglese che trae origine naturalmente da “market” (mercato) ed è senza dubbio il nome più significativo con cui chiamare tutto il mondo che esso rappresenta. La forma anglosassone del gerundio in -ing esprime ancora di più il concetto, letteralmente “essere il mercato ed essere nel mercato”, in altri termini indica la partecipazione attiva, cioè l’azione sul mercato stesso da parte delle imprese.

Questo ramo dell’economia si occupa dello studio descrittivo del mercato e dell’analisi dell’interazione del mercato e degli utilizzatori con l’impresa. In parole meno tecniche, è l’insieme di tutte le decisioni aziendali, i progetti, gli investimenti ecc. che favoriscono la generazione di un profitto da parte di un’impresa, calandolo però all’interno del proprio mercato di riferimento.

Il marketing a sua volta si snocciola in tre diversi sottogruppi, in base a come si sta operando:

  • marketing analitico: studio del mercato, della clientela, dei concorrenti e della propria realtà aziendale;
  • marketing strategico: è un’attività di pianificazione, tradotta in pratica da un’impresa, per ottenere, pur privilegiando il cliente, la sua fidelizzazione e la collaborazione da parte di tutti gli attori del mercato.
  • marketing operativo: attiene invece a tutte quelle scelte che l’azienda pone in essere per raggiungere i suoi obiettivi strategici.

Inoltre, il marketing può avere diversi orientamenti in base al tipo di approccio al mercato dell’azienda: orientamento alla produzione, al prodotto, alle vendite ecc. E ancora, in base questa volta a chi o a che cosa è indirizzato il marketing stesso, si parlerà di marketing B2B (Business to Business) se è diretto ad altre aziende, B2C (Business to Consumer) se è diretto invece direttamente alla clientela finale.

Per valutare e analizzare questo mondo, a fini aziendali, occorre avere dimestichezza e padronanza di tutta una serie di strumenti pratici e teorici che concorrono alla realizzazione fattiva di ciò che viene definito come “Piano Marketing” ovvero tutte le decisioni, i progetti, gli investimenti, le direttive ecc. da attuare al fine di garantire un profitto maggiore all’azienda stessa. Si parlerà pertanto di analisi SWOT, delle 5 forze di Porter, audit esterno ed interno, naming e diversi altri fattori, tutti utili allo scopo ultimo per l’azienda di tracciare una via da percorrere in futuro, nel breve e nel medio-lungo termine.

Lo sappiamo, leggendo tutti questi nomi, queste diciture inglesi e tutte le varie nozioni ad esse collegate, se, in poche parole, non siete addetti ai lavori o non avete mai approfondito la questione in questi termini, probabilmente ti starai chiedendo da che parte iniziare! Nessun problema, contattaci e grazie al nostro supporto potrai beneficiare di un Piano Marketing efficace per la tua azienda!