Post Image

Dal suo lancio nel 2010 Instagram ha preso un notevole slancio ed è diventato più di un social, per molte aziende è uno strumento di marketing.

La vera forza dell’Instagram Marketing sta nel fatto che i suoi utenti non sono solo attivi: sono coinvolti. E questo perché riesce a instaurare una relazione molto diretta tra brand e potenziale cliente, mostrando contenuti percepiti come veri e coinvolgenti.

Instagram oggi conta oltre un miliardo di utenti mensili attivi a livello globale. È comprensibile quindi il perché sia diventato uno strumento fondamentale per le aziende.

Usando un po’ di tecnicismi del social, l’unità di misura per capire quanto una pagina è forte è l’ER (engagement rate). Questo indica la proporzione tra follower ed interazioni. Per interazioni si intende like, commenti, condivisioni, menzioni in post o storie.

Proprio per questo, un modo per aumentare l’indice può essere quello di coinvolgere influencer con molti follower, dando loro il permesso di parlare dei nostri prodotti e far conoscere i nostri prodotti tramite loro a molte più persone, facendo aumentare notevolmente l’indice ER.

Con l’evolversi del social si deve evolvere anche il nostro modo di comunicare tramite esso, rimanendo sempre legati però alla nostra mission e a il nostro messaggio.

Non solo post e storie quindi, ma anche IGTV e Reels. Proprio questi ultimi, assieme alle storie, sono quelli più “premiati” dall’algoritmo di Instagram e che fanno salire l’ER.

Fare sondaggi, e domande sulle storie, invitare a condividere i nostri post e Reel, sono tutti strumenti a nostra disposizione. Ovviamente ognuno di questi può essere più o meno adatto al nostro brand.

Questi sono solo alcuni consigli per usare Instagram in un’ottica di marketing. Hai bisogno di una mano per i tuoi social aziendali? Contattaci!

Prossimo
Social Aziendali
Comments are closed.