Marketing

Facebook o Instagram per un’Azienda?

Tra Instagram e Facebook qual è il social più utile per un’azienda?

Per rispondere a questa domanda bisogna prima sapere di cosa si occupa l’azienda e quali sono gli obiettivi che prevede di raggiungere con la propria presenza sui social.

La presenza sui social in generale in questa era tecnologica è molto importante, per essere sempre aggiornati e tenersi in contatto con i propri clienti.

Facebook e Instagram sono due social diversi fra loro e anche i contenuti che vengono condivisi non possono mai essere uguali, ne avevamo parlato in un altro articolo che potete trovare QUI.

Se si tratta di un’azienda che propone servizi alle persone e tratta un target di persone di età adulta (diciamo dai 30 anni in su), l’opzione migliore è Facebook poiché il traffico su questo social è caratterizzato da persone di età più adulta mentre per quanto riguarda Instagram le fasce d’età più presenti sono quella dai 18 – 25 anni e quella dai 25 – 30 anni.

Ma non per questo si deve escludere Instagram dalla scelta per il fattore fascia d’età, anche per chi propone un servizio alla persona, infatti, può essere utile essere presente su Instagram poiché, grazie anche alle Instagram Stories, si può far conoscere i propri servizi in maniera più diretta e reale.

Se invece si tratta di un’azienda che possiede un brand e vende prodotti, è molto consigliato puntare molto su Instagram, magari trattando anche prodotti che possono interessare più la fascia d’età giovane e tramite le foto creare così una vetrina dei propri prodotti.

Ma la cosa più essenziale da sapere è che se anche sono due social diversi vanno di pari passo, ovvero uno appoggia l’altro.

Ad esempio, su Instagram recentemente hanno inserito una nuova funzione che ci permette di taggare i prodotti sulla foto, ma solo se si tratta di prodotti inseriti precedentemente nella vetrina della pagina Facebook.

Un altro esempio è che, se si vuole creare un profilo aziendale su Instagram, e quindi avere così tutti gli Insight per tenere sotto controllo il traffico del profilo, bisogna associare per forza una pagina Facebook, altrimenti la creazione del profilo aziendale o il passaggio da profilo privato al profilo aziendale non può essere fatto.

Quindi il nostro consiglio è di essere presenti con la propria azienda su entrambi i social, attenzione però a differenziare i contenuti e usufruire al massimo dei servizi che ci vengono offerti da entrambi creando una strategia in grado di coinvolgere il pubblico sia di Facebook che di Instagram.

Hai bisogno di una mano per i social della tua azienda? Contattaci!