Canella Business dal 2012 è uno Studio di Comunicazione con sede a Stra (VE)
Marketing

Hashtag

Cos’è un hashtag? Come sfruttarlo al meglio?

Partiamo dal principio, ovvero: cos’è un hashtag?

La parola Hashtag deriva dall’inglese ed è una parola composta da Hash che nel linguaggio informatico indica il simbolo “cancelletto” (#) e da Tag che significa etichetta, infatti un hashtag è formato dal simbolo del cancelletto # e da una parola.

L’hashtag diviene famoso grazie a Twitter circa nel 2007 per contrassegnare una parola chiave.

L’hashtag infatti non è altro che un tag che serve ad indicare una certa categoria.

Un tempo utilizzato solo su Twitter, oggi l’hashtag è diffuso in tutti i social media a livello mondiale.

Utilizzando un hashtag, cioè quindi una parola chiave, è molto più facile per gli utenti trovare foto o argomenti riguardanti la categoria da loro ricercata.

A volte vengono utilizzati in maniera sbagliata e spropositata, in modo eccessivo e controproducente.

Ma come sfruttare, quindi, gli hashtag nella nostra strategia? Come utilizzarli nella giusta maniera?
Innanzitutto bisogna precisare che non esistono regole ben precise per il loro giusto utilizzo ma esistono solo dei validi consigli da mettere in atto per far sì che gli hashtag ci aiutino.

Utilizzare gli hashtag popolari o quelli nel trend del momento sicuramente aiuterà il vostro post o la vostra foto ad essere più visibile e avere così più seguito, tant’è vero che esistono anche dei siti appositi dove vengono create liste di hashtag più popolari divisi per argomenti e categorie.

Inventare ed utilizzare un hashtag riguardante il vostro brand o la vostra azienda è una buona idea per farsi conoscere nel mondo social, per rafforzare il vostro nome e per contraddistinguervi dagli altri.

Attenzione però, come già detto sopra, di non abusarne!

Se utilizzate gli hashtag su Facebook, il loro numero dev’essere compreso fra 3 e 5, mentre per Instagram il massimo numero di hashtag utilizzabile in una didascalia è di 30, che alcuni utenti preferiscono aggiungere nel primo commento sotto la foto.

Inoltre, bisogna sempre utilizzare gli hashtag giusti, evitando di inserire hashtag a caso senza correlazione solo per fare numero poiché inutili e creano confusione sulla giusta categoria.

Hai bisogno di aiuto per i tuoi social media? Contattaci!