Post Image

In questi giorni si parla molto del vaccino per il Covid. Qui però vogliamo parlare della sua campagna promozionale. promossa dal Consiglio dei Ministri e dall’architetto Stefano Boeri.

L’architetto milanese ha infatti, pro bono, progettato sia la campagna di promozione del vaccino sia i padiglioni dove verrà somministrato.

Il simbolo è molto semplice, ovvero un fiore. Nello specifico si tratta di una primula; nel linguaggio dei fiori è simbolo di serenità e rigenerazione, ed è il primo fiore a sbocciare e preannunciare l’arrivo della primavera.

Allo stesso modo, come dice lo stesso Boeri, “questi gazebo sbocceranno in tutta Italia e saranno il segnale della fine di questo periodo buio”.

Sorvolando sull’aspetto tecnico del vaccino e sull’aspetto architettonico e funzionale dei gazebo, temi che non sono di nostra competenza, l’idea è molto semplice ma anche molto efficace.

Lo slogan “L’Italia rinasce con un fiore” fa quello che deve fare, ovvero in pochissime parole fa capire a chiunque lo senta o lo legga che se si vuole risolvere la situazione attuale in cui ci si trova bisogna andare presso i gazebo, rappresentati dalle primule.

Il simbolo del fiore poi non è una scelta casuale: oltre ai significati che abbiamo descritto prima, il fiore è un oggetto che tutti conoscono. Quando un bambino disegna, nel cielo mette il sole e le nuvole e nel prato alberi e fiori.

Associare dunque i gazebo ad un simbolo così semplice aiuto dunque chiunque a ricordarselo; se al suo posto ci fosse stato un qualcosa di complicato da ricordare oppure qualcosa con connotazioni negative, sarebbe forse già stato dimenticato.

Per comunicare il proprio messaggio nel miglior modo possibile, quindi, bisogna che esso sia il più semplice possibile, per essere chiaro sin da subito e comprensibile da quante più persone possibile.

Hai bisogno di aiuto per quanto riguarda il marketing della tua azienda? Contattaci!

Fonte immagine: https://twitter.com/boeriarchitetti

Prossimo
Novità social dicembre 2020
Comments are closed.